Roma Capitale (amministrazione, cronaca, eventi)

La casa delle chiacchiere e del cazzeggio
Avatar utente
Stock
Messaggi: 858
Iscritto il: 11/05/2019, 22:29

Re: Roma Capitale (amministrazione, cronaca, eventi)

13/08/2019, 12:13

Apposta dico che pe fa il sindaco a roma ce vuole un dittatore.
Gato
Messaggi: 530
Iscritto il: 09/05/2019, 16:46

13/08/2019, 12:57

Secondo l’ultimo rapporto
sul personale del Comune,
aggiornato al 2018, due
dipendenti su tre non hanno
nemmeno una laurea. In
14.176 si sono fermati alle
superiori, altri 1.210 hanno
solo la terza media.
fonte: Libero

eh ma le scansioni non le facciamo...

mgc

'na bella lettera di licenziamento al ritorno dalle ferie.
Avatar utente
Serse
Località: Roma
Messaggi: 205
Iscritto il: 09/05/2019, 11:08

13/08/2019, 22:59

Gato ha scritto:Dice che non è previsto dal contratto collettivo nazionale.
Così, al già disastrato bilancio comunale, andiamo a sottrarre qualche altro centinaio di mila euro, perché scansionare e mettere online (quindi una cosa che renderebbe anche più facile il loro lavoro) dei documenti è "troppo demansionante". Detto da una pletora di scalda sedie di cui manco il 30% ha una laurea.

La prossima buca che prendete con la macchina, oppure la prossima giungla di sterpaglie che avreste sotto casa, sappiate che è anche dovuta a 'sti stronzi che, pur lavorando in ufficio, non ritengono lavoro di ufficio scansionare documenti.
"Non hanno neanche la laurea"
Gato, ci sono tanti lavori per i quali una laurea non è necessaria, poi se vuoi vedere laureati che non sanno neanche trovarsi il cazzo nelle mutande chiama eh, ne conosco a pacchi! ;)

Inviato dal mio ONEPLUS A5000 utilizzando Tapatalk

Gato
Messaggi: 530
Iscritto il: 09/05/2019, 16:46

14/08/2019, 0:54

Serse ha scritto:
Gato ha scritto:Dice che non è previsto dal contratto collettivo nazionale.
Così, al già disastrato bilancio comunale, andiamo a sottrarre qualche altro centinaio di mila euro, perché scansionare e mettere online (quindi una cosa che renderebbe anche più facile il loro lavoro) dei documenti è "troppo demansionante". Detto da una pletora di scalda sedie di cui manco il 30% ha una laurea.

La prossima buca che prendete con la macchina, oppure la prossima giungla di sterpaglie che avreste sotto casa, sappiate che è anche dovuta a 'sti stronzi che, pur lavorando in ufficio, non ritengono lavoro di ufficio scansionare documenti.
"Non hanno neanche la laurea"
Gato, ci sono tanti lavori per i quali una laurea non è necessaria, poi se vuoi vedere laureati che non sanno neanche trovarsi il cazzo nelle mutande chiama eh, ne conosco a pacchi! ;)

Inviato dal mio ONEPLUS A5000 utilizzando Tapatalk
Ma guarda, la laurea in realtà serve ben poco in moltissimi lavori.
Prendo atto che:

- salire su una scala (in sicurezza);
- prendere un faldone con, cito, 298 fogli dentro (una risma di carta sono 400);
- scansionare i fogli;
- rimettere al proprio posto il faldone;

per i 25 mila dipendenti comunali (con laurea, diploma, terza media) sia una mansione squalificante tale da obbligare l'amministrazione a spendere altre centinaia di migliaia di euro, per far fare tale lavoro ad una ditta esterna, magari da altra gente che ha una laurea, diploma, terza media.

D'altronde, Roma è un gioiello. Un motore che gira come un usignolo.. rischiare di ingrippare tale delicato ingranaggio per quattro faldoni del cazzo (che magari un domani faranno evitare a te, a me, a tutti di perdere almeno mezza giornata per un certificato), è un rischio troppo grande.
Avatar utente
Serse
Località: Roma
Messaggi: 205
Iscritto il: 09/05/2019, 11:08

14/08/2019, 8:40

Gato ha scritto:
Serse ha scritto:
Gato ha scritto:Dice che non è previsto dal contratto collettivo nazionale.
Così, al già disastrato bilancio comunale, andiamo a sottrarre qualche altro centinaio di mila euro, perché scansionare e mettere online (quindi una cosa che renderebbe anche più facile il loro lavoro) dei documenti è "troppo demansionante". Detto da una pletora di scalda sedie di cui manco il 30% ha una laurea.

La prossima buca che prendete con la macchina, oppure la prossima giungla di sterpaglie che avreste sotto casa, sappiate che è anche dovuta a 'sti stronzi che, pur lavorando in ufficio, non ritengono lavoro di ufficio scansionare documenti.
"Non hanno neanche la laurea"
Gato, ci sono tanti lavori per i quali una laurea non è necessaria, poi se vuoi vedere laureati che non sanno neanche trovarsi il cazzo nelle mutande chiama eh, ne conosco a pacchi! ;)

Inviato dal mio ONEPLUS A5000 utilizzando Tapatalk
Ma guarda, la laurea in realtà serve ben poco in moltissimi lavori.
Prendo atto che:

- salire su una scala (in sicurezza);
- prendere un faldone con, cito, 298 fogli dentro (una risma di carta sono 400);
- scansionare i fogli;
- rimettere al proprio posto il faldone;

per i 25 mila dipendenti comunali (con laurea, diploma, terza media) sia una mansione squalificante tale da obbligare l'amministrazione a spendere altre centinaia di migliaia di euro, per far fare tale lavoro ad una ditta esterna, magari da altra gente che ha una laurea, diploma, terza media.

D'altronde, Roma è un gioiello. Un motore che gira come un usignolo.. rischiare di ingrippare tale delicato ingranaggio per quattro faldoni del cazzo (che magari un domani faranno evitare a te, a me, a tutti di perdere almeno mezza giornata per un certificato), è un rischio troppo grande.
No, per far fare un lavoro del genere non serve la laurea, basta la quinta elementare...
Poi per obbligarli basterebbe estendere le regole del privato al pubblico ed assumere gente che ha voglia di lavorare, tutto qui, hai risolto.

Oh io lavoro sul web ma se arrivano 30 pc da assemblare do una mano volentieri, non è che mi lamento perché è "demanzionande".

Inviato dal mio ONEPLUS A5000 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Waldganger
Località: Roma
Messaggi: 690
Iscritto il: 11/05/2019, 21:37

14/08/2019, 8:41

Gato ha scritto:
Serse ha scritto:
Gato ha scritto:Dice che non è previsto dal contratto collettivo nazionale.
Così, al già disastrato bilancio comunale, andiamo a sottrarre qualche altro centinaio di mila euro, perché scansionare e mettere online (quindi una cosa che renderebbe anche più facile il loro lavoro) dei documenti è "troppo demansionante". Detto da una pletora di scalda sedie di cui manco il 30% ha una laurea.

La prossima buca che prendete con la macchina, oppure la prossima giungla di sterpaglie che avreste sotto casa, sappiate che è anche dovuta a 'sti stronzi che, pur lavorando in ufficio, non ritengono lavoro di ufficio scansionare documenti.
"Non hanno neanche la laurea"
Gato, ci sono tanti lavori per i quali una laurea non è necessaria, poi se vuoi vedere laureati che non sanno neanche trovarsi il cazzo nelle mutande chiama eh, ne conosco a pacchi! ;)

Inviato dal mio ONEPLUS A5000 utilizzando Tapatalk
Ma guarda, la laurea in realtà serve ben poco in moltissimi lavori.
Prendo atto che:

- salire su una scala (in sicurezza);
- prendere un faldone con, cito, 298 fogli dentro (una risma di carta sono 400);
- scansionare i fogli;
- rimettere al proprio posto il faldone;

per i 25 mila dipendenti comunali (con laurea, diploma, terza media) sia una mansione squalificante tale da obbligare l'amministrazione a spendere altre centinaia di migliaia di euro, per far fare tale lavoro ad una ditta esterna, magari da altra gente che ha una laurea, diploma, terza media.

D'altronde, Roma è un gioiello. Un motore che gira come un usignolo.. rischiare di ingrippare tale delicato ingranaggio per quattro faldoni del cazzo (che magari un domani faranno evitare a te, a me, a tutti di perdere almeno mezza giornata per un certificato), è un rischio troppo grande.
Non penso che non ci sia stato uno che non si sia messo a scansionare fotocopie, io penso invece che sta cosa sia partita dai sindacati il grande male dell’amministrazione pubblica italiana, capaci solo ad essere presenti quando ci sono nuove assunzioni a caccia di tessere e a tutelare gli incapaci. Mi nonno me diceva sempre che se sei bravo e intelligente il sindacato non ti serve a un cazzo, che tu sia nel pubblico o nel privato vieni notato e vieni preso. Il menzognero doveva fare un articolo per prendersela con qualcuno evitando querele che invece se avesse indicato i sindacati autori della denuncia di demansionamento avrebbe ricevuto, perché tecnicamente se uno ha una qualifica C non può fare lavoro da B. Nella realtá dei fatti capita che il D si mette a spostare i faldoni e a cambiare le lampadine, ma questa è un’altra storia che i giornalisti evitano di scrivere.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Son finiti i giorni lieti, degli studi e degli amori, o compagni in alto i cuori e il passato salutiam.
Gato
Messaggi: 530
Iscritto il: 09/05/2019, 16:46

18/08/2019, 8:39

"I sacchetti della spazzatura che tracimano dai cassonetti? Lo slalom sui marciapiedi tra il pattume fetido? Colpa (anche) dei romani. E dunque, niente rimborso della Tari. È questa in sostanza la linea di difesa dell'Ama, la partecipata del Campidoglio che in queste settimane di crisi dei rifiuti si prepara a fronteggiare le lettere di protesta dei cittadini che vogliono riavere indietro i soldi delle bollette. Soldi sborsati per un servizio che, nei fatti, non c'è o non c'è stato. A qualcuno è già arrivata una risposta in carta bollata dalla società comunale.
Una chiusura netta all'ipotesi del rimborso, che traspare fin dalle prime righe: «Non risultano sussistenti i presupposti per l'applicazione della richiesta di riduzione tariffaria». Motivo? «Eventuali e occasionali criticità», scrive la municipalizzata, «sono da ricollegare non alle attività svolte dall'Ama quanto, piuttosto, a contingenti problematiche connesse all'intero ciclo di gestione dei rifiuti, nonché, in alcuni casi, al non corretto conferimento dei rifiuti medesimi da parte dell'utenza».


Insomma, sarebbero i romani a sbagliare quando gettano l'immondizia, perché l'Ama è convinta di aver fatto tutto a regola d'arte. Senza colpe. C'è scritto ancora nelle lettere spedite a luglio: «Ama è costantemente impegnata a garantire il continuo e regolare svolgimento del servizio di raccolta». Le «criticità», invece, sono responsabilità di altri. A partire «dall'utenza».
I RECLAMI
Utenza che però si lamenta, eccome. E a ragione. L'anno scorso, prima ancora che la crisi si acutizzasse con i disservizi record di giugno e luglio, ai centralini della partecipata erano arrivate 550.666 chiamate di protesta. Il 45% in più dell'anno prima. Solo nelle settimane dell'emergenza, si è arrivati a sfiorare i 100mila reclami. Che in parte si stanno tramutando in richieste di rimborso. Quasi 2mila i cittadini che stanno aderendo, tra il Codacons (da solo conta 500 richieste) e i vari comitati civici e di quartiere. «In 400 ci hanno contattato per i ricorsi, i nostri legali sono al lavoro», spiega Emma Amiconi, della rete Tutti per Roma. All'Ama è già arrivato un antipasto con oltre 200 richieste di indennizzo notificate.

La linea della società, però, è quella del niet. «Abbiamo ricevuto tutti una risposta uguale alla nostra class action, ma andiamo avanti», spiega Maria Teresa De Bellis, sul gruppo Prati in azione. Ama sa che servirà altro per smorzare le proteste. Un mese fa è stato allestito un pool speciale per provare a domare l'onda delle cause, per guidarlo è stato assoldato Mario Cicala, ex presidente della Sezione tributaria della Cassazione. «Comprendiamo i disagi, ma non è accettabile che qualche associazione minacci una class action», ha spiegato la presidente di Ama, Luisa Melara. Sarebbe a rischio «la sostenibilità economica della gestione dei servizi», ha fatto sapere l'ad Paolo Longoni.

L'APERTURA
Pensare che il Campidoglio, invece, ha aperto alla possibilità dei rimborsi. Il presidente della Commissione Bilancio, il grillino Marco Terranova, su queste colonne il 17 luglio aveva dichiarato: «Quando c'è un diritto, il diritto si rispetta, è un segnale di sensibilità istituzionale. Sui rifiuti dobbiamo recuperare la situazione d'emergenza e tenere la città pulita, in asse con le altre istituzioni. Ma credo siano necessari anche segnali istituzionali». Come il rimborso? «Sì, assolutamente», diceva l'esponente 5 Stelle che guida la Commissione Finanze. Ma all'Ama, evidentemente, sono di diverso avviso."

Annamo bene...
Gato
Messaggi: 530
Iscritto il: 09/05/2019, 16:46

20/08/2019, 17:20

Alè!

""Noi i bagnini non li facciamo". I vigili di Roma Capitale sono in rivolta contro il sindaco Virginia Raggi perché il nuovo “Regolamento della Polizia urbana”, entrato in vigore a giugno, impone una serie di nuovi divieti che rendono difficile il lavoro a chi opera nei pressi di Fontana di Trevi.

Non solo è vietato farsi il bagno, ma anche "arrampicarsi, sdraiarsi o sedersi" sopra la nota fontana. "Serve un’infrastruttura che impedisca ai turisti di sedersi a bordo vasca. Inseguire chi si avvicina alla fontana è un compito che svilisce gli agenti in servizio", dice Francesco Croce, segretario della Uil Funzione Pubblica di Roma che, al Messaggero, spiega quanto, col caldo, sia faticoso tale lavoro per i vigili urbani che, pertanto, chiedono di essere dispensati da tale mansione e propongono di erigere un sistema di barriere fisse che impedisca ai turisti di bivaccare vicino alla Fontana di Trevi.

"Non si può andare avanti così, servono modifiche, anche per indirizzare i visitatori se c’è un guardrail al lato della strada, l’automobilista evita di fare l’inversione a U, invece vicino alla fontana non c’è niente", aggiunge il sindacalista noncurante del fatto che, come fa notare il Messaggero, un vigile su tre non lavora mai in strada e in 700 su meno di 6mila hanno "inidoneità" che li esentano dai lavori faticosi. I sindacati hanno, perciò, già inviato una lettera alla sindaca Raggi per affrontare le "irrisolte criticità del Personale e dei servizi della Polizia locale". Per il 5 settembre prossimo è previsto un vertice tra la prima cittadina e i rappresentati sindacali che non escludono di proclamare uno sciopero."
Avatar utente
Massy73
Messaggi: 1056
Iscritto il: 11/05/2019, 22:28

20/08/2019, 18:47

Sono esentati dai lavori faticosi...

Olimortè

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

Concordia parvae res crescunt, discordia maximae dilabuntur
Avatar utente
Waldganger
Località: Roma
Messaggi: 690
Iscritto il: 11/05/2019, 21:37

20/08/2019, 21:23

vabbè ma oggettivamente, un agente della polizia locale può stare a fare la guardia alle fontane? Ma davero? E’ quello il loro ruolo? Sarebbe un unicum internazionale. Se i vigili alla Raggi servono per guardare le fontane capisco perché quando ho un incidente devo aspettare dalle 3 alle 4 ore che vengano a rilevarlo. A sto punto riaffidassero tutto il lavoro dell’infortunistica stradale alla Polizia di Stato, almeno se faccio il botto non devo aspettare di sciogliermi al sole. Ma una bella inferriata intorno tutte le fontane come c’erano prima della seconda guerra mondiale quando il duce le fece smontare perché serviva ferro per la patria? E a fontana di trevi 5 euro per l’accesso sotto per fare la foto mentre si lancia la monetina. Per vedere il colosseo e i fori biglietto da 50€. Il Comune di Roma in 3 anni risanerebbe il buco in bilancio. Per i residenti ovviamente ingresso gratuito dappertutto.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Son finiti i giorni lieti, degli studi e degli amori, o compagni in alto i cuori e il passato salutiam.
Gato
Messaggi: 530
Iscritto il: 09/05/2019, 16:46

21/08/2019, 0:07

I vigili urbani (polizia locale) sono anche tenuti a fare rispettare il decoro urbano, impedendo che la gente pisci per strada, si getti nelle fontane monumentali, e via dicendo.
Quindi sì, anche evitare che la gente prenda la fontana di Trevi per il cesso di casa propria.

Però hai ragione: alla fontana di Trevi potrebbero metterci, col fischietto, alcuni dei 25000 dipendenti comunali e impiegare i vigili in altre mansioni.
Avatar utente
Stefano Igor
Località: Valtriano
Messaggi: 406
Iscritto il: 12/05/2019, 10:32

22/08/2019, 15:20

Gato ha scritto:
21/08/2019, 0:07
Però hai ragione: alla fontana di Trevi potrebbero metterci, col fischietto, alcuni dei 25000 dipendenti comunali
ma che sei matto, farli uscire dall'ufficio esposti alle intemperie, dargli una responsabilità, sarebbe un demansionamento pazzesco, urlerebbero al mobbing e se darebbero malati per mesi. scoppierebbe uno sciopero peggio dei minatori del galles con la thatcher.
Avatar utente
Massy73
Messaggi: 1056
Iscritto il: 11/05/2019, 22:28

22/08/2019, 20:51

Waldganger ha scritto:vabbè ma oggettivamente, un agente della polizia locale può stare a fare la guardia alle fontane? Ma davero? E’ quello il loro ruolo? Sarebbe un unicum internazionale. Se i vigili alla Raggi servono per guardare le fontane capisco perché quando ho un incidente devo aspettare dalle 3 alle 4 ore che vengano a rilevarlo. A sto punto riaffidassero tutto il lavoro dell’infortunistica stradale alla Polizia di Stato, almeno se faccio il botto non devo aspettare di sciogliermi al sole. Ma una bella inferriata intorno tutte le fontane come c’erano prima della seconda guerra mondiale quando il duce le fece smontare perché serviva ferro per la patria? E a fontana di trevi 5 euro per l’accesso sotto per fare la foto mentre si lancia la monetina. Per vedere il colosseo e i fori biglietto da 50€. Il Comune di Roma in 3 anni risanerebbe il buco in bilancio. Per i residenti ovviamente ingresso gratuito dappertutto.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
La questione è un altra: che cazzo ci stanno a fare vigili che sono esentati dai servizi esterni?


Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

Concordia parvae res crescunt, discordia maximae dilabuntur
Avatar utente
Stock
Messaggi: 858
Iscritto il: 11/05/2019, 22:29

22/08/2019, 21:17

Vabbè scusate ma se un vigile urbano a Roma non deve "fa la guardia" ai monumenti, che altro dovrebbe fa? Sta in ufficio a fa il solitario di windows 98?
Casaldepazzi
Località: Roma
Messaggi: 37
Iscritto il: 21/05/2019, 13:00

22/08/2019, 21:48

Stock ha scritto:
22/08/2019, 21:17
Sta in ufficio a fa il solitario di windows 98?
😂
Avatar utente
Waldganger
Località: Roma
Messaggi: 690
Iscritto il: 11/05/2019, 21:37

22/08/2019, 23:02

Stock ha scritto: Vabbè scusate ma se un vigile urbano a Roma non deve "fa la guardia" ai monumenti, che altro dovrebbe fa? Sta in ufficio a fa il solitario di windows 98?
I monumenti se guardano da soli, so inanimati, na guardia dovrebbe guardà le persone che se movono e possono fa danni. Poi boh, per me me pare no spreco mette 8 vigili a guardà fontana de trevi , n’altri dieci a Piazza de Spagna e così via per tutte le fontane e fontanicchie perché quelli so i numeri, chi bazzica il centro lo sa e poi te sposti de dieci metri e vedi gli zammammeri che imperversano su via delle muratte, ma questi nun ce ponno annà perché devono guardà la fontana e controllà che qualche stronzo nun ce se butta dentro o far rispettare le nuove normative del regolamento di polizia urbana che se te lo leggi te viè da ride. Poi io ribadisco, ce so cose più importanti, tipo fa i controlli sulle attività ricettive, sui ristoranti etnici e sui baretti dei bangla, fornire un servizio decente di infortunistica stradale che non ti fa aspettare 3 ore per un incidente, ma se tu metti tutti quelli che hai assunto e ti ci sei sbrodata sulle piazze a guardà le fontane e i monumenti (ergo a nun fa un cazzo) che servizio rendi alla cittadinanza? Ma sti vigili metteteli nelle pattuglie a fa gli incidenti, metteteli a fa i controlli de polizia amministrativa sulle attività di somministrazione, che so nuovi e nun c’hanno le mani unte, hai da vede come la città cambia. Invece no, mettemoli a Fontana de Trevi, al Colosseo, a Piazza de Spagna, a Piazza Navona, a via della Conciliazione, c’avremo tutti degli esperti di arte, voi mette che orgoglio internazionale?
Son finiti i giorni lieti, degli studi e degli amori, o compagni in alto i cuori e il passato salutiam.
Avatar utente
Stock
Messaggi: 858
Iscritto il: 11/05/2019, 22:29

23/08/2019, 0:16

Wald ma ce stanno anche polizia e carabinieri pe fa ste cose, e di certo non puoi mette i carabinieri a presidiare piazza de spagna no... bastano un paio di vigili a piazza che stanno lì anche a fare la presenza, se c'è il pizzardone che te guarda non te butti nella fontana o non butti le cartacce per terra...
Avatar utente
Waldganger
Località: Roma
Messaggi: 690
Iscritto il: 11/05/2019, 21:37

24/08/2019, 8:16

Stock ha scritto:Wald ma ce stanno anche polizia e carabinieri pe fa ste cose, e di certo non puoi mette i carabinieri a presidiare piazza de spagna no... bastano un paio di vigili a piazza che stanno lì anche a fare la presenza, se c'è il pizzardone che te guarda non te butti nella fontana o non butti le cartacce per terra...
In teoria c’hai ragione, ma tu prova a andà a fa n’esposto a Polizia o Carabinieri per una attività che c’hai sotto casa e magari puzza perché non c’ha la canna fumaria e vedi che te rispondono. Te danno l’indirizzo dei vigili.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Son finiti i giorni lieti, degli studi e degli amori, o compagni in alto i cuori e il passato salutiam.
Di Canio 15/01/89
Messaggi: 67
Iscritto il: 11/05/2019, 23:13

24/08/2019, 17:30

Meno male che ci sono i sindacati a controllare e vigilare! Mortacci loro, li vorrei vedere tutti a chiedere l'elemosina... Ste merde
Avatar utente
alphonse
Località: Roma
Messaggi: 436
Iscritto il: 12/05/2019, 11:49

23/09/2019, 17:54

Per tornare a temi più attinenti alla Amministrazione, nominata Assessore la moglie di Stefàno.
matador0975
Località: Torino
Messaggi: 130
Iscritto il: 19/07/2019, 13:43

23/09/2019, 22:31

alphonse ha scritto:Per tornare a temi più attinenti alla Amministrazione, nominata Assessore la moglie di Stefàno.
"Oggi avviamo una nuova fase politica che rafforzerà il lavoro della Giunta di Roma per la città”,


Inviato dal mio SM-J530F utilizzando Tapatalk

Il Sigaro
Località: Roma
Messaggi: 577
Iscritto il: 16/05/2019, 10:26

23/09/2019, 22:38

alphonse ha scritto:
23/09/2019, 17:54
Per tornare a temi più attinenti alla Amministrazione, nominata Assessore la moglie di Stefàno.
Stai a guarda’ er capello.
Gato
Messaggi: 530
Iscritto il: 09/05/2019, 16:46

23/09/2019, 22:49

comunque ieri, per la prima volta nella mia vita, ho visto agenti in borghese caricarsi i parcheggiatori abusivi a piazza mancini.
avevo le lacrime agli occhi ed una mezza erezione.
Kikkus
Messaggi: 236
Iscritto il: 11/05/2019, 23:05

23/09/2019, 22:55

Gato ha scritto:
23/09/2019, 22:49
comunque ieri, per la prima volta nella mia vita, ho visto agenti in borghese caricarsi i parcheggiatori abusivi a piazza mancini.
avevo le lacrime agli occhi ed una mezza erezione.
Stavano la di nuovo dopo 20 minuti
Avatar utente
alphonse
Località: Roma
Messaggi: 436
Iscritto il: 12/05/2019, 11:49

23/09/2019, 23:13

Gato ha scritto:
23/09/2019, 22:49
comunque ieri, per la prima volta nella mia vita, ho visto agenti in borghese caricarsi i parcheggiatori abusivi a piazza mancini.
avevo le lacrime agli occhi ed una mezza erezione.
E c'entra qualcosa la Amministrazione comunale?

Torna a “Ponte Milvio”