Marco Baroni

La casa della S.S. Lazio
Takkar
Località: Roma
Messaggi: 6678
Iscritto il: 17/05/2019, 22:39

Re: Marco Baroni

10/06/2024, 11:37

matador0975 ha scritto:
10/06/2024, 10:54
Gato ha scritto:
10/06/2024, 10:22
Non mi ricordo grosse contestazioni un anno fa dopo il secondo posto, oppure tre anni fa dopo l' ingaggio di sarri.
Neanche io, anzi ricordo record di abbonamenti e presenze allo stadio che non si vedevano dai tempi di cragnotti.
Ma l'anno scorso lotito aveva cambiato stile e non usciva con le sue sparate da coglione?
Gato ha scritto:
10/06/2024, 10:22
Analizziamo la situazione attuale?

- allenatore da bassa classifica (il CV parla per lui);
- fuggi fuggi generale da formello (luis, Anderson, forse Guendo...);
- infornata di giocatori presi da squadre retrocesse, salvate sull'unghia, oppure quasi retrocesse in turchia;
- rientro di una dozzina di pippe che dovrai, gioco forza, regalare a qualcuno;
-diciamo che è un CV simile a quello di delio rossi, pioli, petkovic e inzaghi
-fuggi fuggi ... felipe anderson se ne è voluto tornare in brasile. Luis alberto si vuole prendere i soldi del qatar e ha fatto quelle uscite sapendo che incontrava i favori della piazza. Guendo andra via? beh se andra via probabilmente sarà una bella plusvalenza presa da chi l'ha portato. Del resto dobbiamo fare il modello atalanta o no? Tutti ad ambire il modello atalanta che compra e vende e se lo facciamo noi c'è un fuggi fuggi?
- magari qui attendiamo le conferme di chi arriverà ma anche in questo caso: il modello da seguire è quello atalanta? mi mandate in confusione
Dipende sempre come uno vuole raccontare le cose:

Se l’Atalanta prende Djmsiti retrocesso con Benevento e Ederson dalla Salernitana salvata all’ultima giornata emergono capacità e programmazione….se la Lazio compre Tchaouna dalla Salernitana retrocessa e un giovane giocatore salvato all’ultima giornata non ha programmazione e brancola nel buio.

Te l’ho detto: l’obiettivo non è analizzare fatti ma utilizzare qualunque fatto per criticare.

Se l’Atalanta compre a 14 Guendo e lo rivende a 30 fa player trading, se lo facciamo noi si riduce tutto a:”Ooovedi! Se ne è annato perché noi non c’avemo er progettooooo! Noi scandagliamo le fogne! Lotito infame!”.
Ultima modifica di Takkar il 10/06/2024, 11:41, modificato 1 volta in totale.
"Essere piagnucolosi è uno stile di vita!"
Avatar utente
Terminator
Località: Roma
Messaggi: 1077
Iscritto il: 16/05/2019, 7:03

10/06/2024, 11:39


Il Sigaro ha scritto:Una capacità sicuramente espressa da Baroni nell'ultima stagione a Verona è stata quella di riadattare e trasformare la squadra a seconda delle necessità. Come riporta l'edizione odierna del Corriere dello Sport, il tecnico è riuscito a lasciare da parte i dogmi per creare sempre moduli diversi a seconda delle esigenze economiche. Lotito e Fabiani avrebbero quindi per questo scelto il suo approccio, con nessuna pretesa ma con apertura tattica. Sei i moduli cambiati nel suo ultimo campionato a Verona: prima ha utilizzato il 3-4-2-1, poi il 3-4-1-2 e il 3-5-2, tutto questo in sette partite. Addirittura in corsa ha utilizzato anche il 3-4-3, poi da fine novembre è passato alla difesa a 4. Dopo 5 sconfitte consecutive è arrivato alla sosta e ha avuto modo di sistemare la squadra che poi, a causa di pesanti assenze, è stata quasi ricostruita. Lì il 4-2-3-1 è diventato la soluzione preferita per 24 gare, poi ha utilizzato un 4-3-3 o 4-1-4-1 come a Bergamo.
Sono partite certe sviolinate mediatiche che levati.
Gato
Messaggi: 4027
Iscritto il: 09/05/2019, 16:46

10/06/2024, 11:42

Takkar ha scritto:
matador0975 ha scritto:
10/06/2024, 10:54
Gato ha scritto:
10/06/2024, 10:22
Non mi ricordo grosse contestazioni un anno fa dopo il secondo posto, oppure tre anni fa dopo l' ingaggio di sarri.
Neanche io, anzi ricordo record di abbonamenti e presenze allo stadio che non si vedevano dai tempi di cragnotti.
Ma l'anno scorso lotito aveva cambiato stile e non usciva con le sue sparate da coglione?
Gato ha scritto:
10/06/2024, 10:22
Analizziamo la situazione attuale?

- allenatore da bassa classifica (il CV parla per lui);
- fuggi fuggi generale da formello (luis, Anderson, forse Guendo...);
- infornata di giocatori presi da squadre retrocesse, salvate sull'unghia, oppure quasi retrocesse in turchia;
- rientro di una dozzina di pippe che dovrai, gioco forza, regalare a qualcuno;
-diciamo che è un CV simile a quello di delio rossi, pioli, petkovic e inzaghi
-fuggi fuggi ... felipe anderson se ne è voluto tornare in brasile. Luis alberto si vuole prendere i soldi del qatar e ha fatto quelle uscite sapendo che incontrava i favori della piazza. Guendo andra via? beh se andra via probabilmente sarà una bella plusvalenza presa da chi l'ha portato. Del resto dobbiamo fare il modello atalanta o no? Tutti ad ambire il modello atalanta che compra e vende e se lo facciamo noi c'è un fuggi fuggi?
- magari qui attendiamo le conferme di chi arriverà ma anche in questo caso: il modello da seguire è quello atalanta? mi mandate in confusione
Dipende sempre come uno vuole raccontare le cose:

Se l’Atalanta prende Djmsiti retrocesso con Benevento e Ederson dalla Salernitana salvata all’ultima giornata emergono capacità e programmazione….se la Lazio compre Tchaouna dalla Salernitana retrocessa e un giovane giocatore salvato all’ultima giornata non ha programmazione e brancola nel buio.

Te l’ho detto: l’obiettivo non è analizzare fatti ma utilizzare qualunque fatto per criticare.

Se l’Atalanta compre a 14 Guendo e lo rivende a 30 fa player trading, se lo facciamo noi si riduce tutto a:”Ooovedi! Se ne è annato perché noi non c’avemo er progettooooo! Noi scandagliamo le fogne! Lotito infame!”.
Vedo che non capite un cazzo.

INTER MERDA
Arriverà quel giorno...

matador0975
Località: Torino
Messaggi: 4272
Iscritto il: 19/07/2019, 13:43

10/06/2024, 11:48

Takkar ha scritto:
10/06/2024, 11:37
Dipende sempre come uno vuole raccontare le cose:
Se l’Atalanta prende Djmsiti retrocesso con Benevento e Ederson dalla Salernitana salvata all’ultima giornata emergono capacità e programmazione….se la Lazio compre Tchaouna dalla Salernitana retrocessa e un giovane giocatore salvato all’ultima giornata non ha programmazione e brancola nel buio.
Te l’ho detto: l’obiettivo non è analizzare fatti ma utilizzare qualunque fatto per criticare.
Se l’Atalanta compre a 14 Guendo e lo rivende a 30 fa player trading, se lo facciamo noi si riduce tutto a:”Ooovedi! Se ne è annato perché noi non c’avemo er progettooooo! Noi scandagliamo le fogne! Lotito infame!”.
Ma guarda che è pazzesco.
Se ne va il papu gomez l'atalanta fa bene a ringiovanire, se ne va luis alberto e da noi scappano.
Poi, oh, E' chiaro che contano i risultati. L'atalanta quest'anno ha fatto un annata eccezzionale e noi una pessima annata e ha ragione l'atalanta.
Ma l'anno prima noi facemmo una stagione ottima e loro non buona ... ma loro hanno sempre la programmazione dalla loro parte.
Me ricordo quella trasferta a carpì
Blevins
Località: Roma
Messaggi: 4307
Iscritto il: 12/05/2019, 8:07

10/06/2024, 11:53

Terminator ha scritto:
10/06/2024, 11:39
Il Sigaro ha scritto:Una capacità sicuramente espressa da Baroni nell'ultima stagione a Verona è stata quella di riadattare e trasformare la squadra a seconda delle necessità. Come riporta l'edizione odierna del Corriere dello Sport, il tecnico è riuscito a lasciare da parte i dogmi per creare sempre moduli diversi a seconda delle esigenze economiche. Lotito e Fabiani avrebbero quindi per questo scelto il suo approccio, con nessuna pretesa ma con apertura tattica. Sei i moduli cambiati nel suo ultimo campionato a Verona: prima ha utilizzato il 3-4-2-1, poi il 3-4-1-2 e il 3-5-2, tutto questo in sette partite. Addirittura in corsa ha utilizzato anche il 3-4-3, poi da fine novembre è passato alla difesa a 4. Dopo 5 sconfitte consecutive è arrivato alla sosta e ha avuto modo di sistemare la squadra che poi, a causa di pesanti assenze, è stata quasi ricostruita. Lì il 4-2-3-1 è diventato la soluzione preferita per 24 gare, poi ha utilizzato un 4-3-3 o 4-1-4-1 come a Bergamo.
Sono partite certe sviolinate mediatiche che levati.
ci prendono per il culo
immagino le risate mentre scrivevano sto delirio
Avatar utente
Terminator
Località: Roma
Messaggi: 1077
Iscritto il: 16/05/2019, 7:03

10/06/2024, 11:56

Blevins ha scritto:
Terminator ha scritto:
10/06/2024, 11:39
Il Sigaro ha scritto:Una capacità sicuramente espressa da Baroni nell'ultima stagione a Verona è stata quella di riadattare e trasformare la squadra a seconda delle necessità. Come riporta l'edizione odierna del Corriere dello Sport, il tecnico è riuscito a lasciare da parte i dogmi per creare sempre moduli diversi a seconda delle esigenze economiche. Lotito e Fabiani avrebbero quindi per questo scelto il suo approccio, con nessuna pretesa ma con apertura tattica. Sei i moduli cambiati nel suo ultimo campionato a Verona: prima ha utilizzato il 3-4-2-1, poi il 3-4-1-2 e il 3-5-2, tutto questo in sette partite. Addirittura in corsa ha utilizzato anche il 3-4-3, poi da fine novembre è passato alla difesa a 4. Dopo 5 sconfitte consecutive è arrivato alla sosta e ha avuto modo di sistemare la squadra che poi, a causa di pesanti assenze, è stata quasi ricostruita. Lì il 4-2-3-1 è diventato la soluzione preferita per 24 gare, poi ha utilizzato un 4-3-3 o 4-1-4-1 come a Bergamo.
Sono partite certe sviolinate mediatiche che levati.
ci prendono per il culo
immagino le risate mentre scrivevano sto delirio
Ancora ricordo la prima pagina del CdS dopo Lazio Dinamo Bucarest, "Lazio, Gazzi e Russotto per la Champions".
Takkar
Località: Roma
Messaggi: 6678
Iscritto il: 17/05/2019, 22:39

10/06/2024, 11:59

matador0975 ha scritto:
10/06/2024, 11:48
Takkar ha scritto:
10/06/2024, 11:37
Dipende sempre come uno vuole raccontare le cose:
Se l’Atalanta prende Djmsiti retrocesso con Benevento e Ederson dalla Salernitana salvata all’ultima giornata emergono capacità e programmazione….se la Lazio compre Tchaouna dalla Salernitana retrocessa e un giovane giocatore salvato all’ultima giornata non ha programmazione e brancola nel buio.
Te l’ho detto: l’obiettivo non è analizzare fatti ma utilizzare qualunque fatto per criticare.
Se l’Atalanta compre a 14 Guendo e lo rivende a 30 fa player trading, se lo facciamo noi si riduce tutto a:”Ooovedi! Se ne è annato perché noi non c’avemo er progettooooo! Noi scandagliamo le fogne! Lotito infame!”.
Ma guarda che è pazzesco.
Se ne va il papu gomez l'atalanta fa bene a ringiovanire, se ne va luis alberto e da noi scappano.
Poi, oh, E' chiaro che contano i risultati. L'atalanta quest'anno ha fatto un annata eccezzionale e noi una pessima annata e ha ragione l'atalanta.
Ma l'anno prima noi facemmo una stagione ottima e loro non buona ... ma loro hanno sempre la programmazione dalla loro parte.
Almeno sul calciomercato secondo me bisognerebbe attendere gli sviluppi e poi dare giudizi. Siamo al 10 Giugno....

Il Napoli 2 anni fa vendette diversi big, ricordo Koulibaly, Insigne e Ruiz e comprò lo sconosciuto Kvara, Anguissa e Kim e ha rotto il culo a tutti.
Chissà cosa dicevano i tifosi del Napoli?

Ora, non sostengo che vinceremo lo scudetto o che faremo come il Napoli, perchè loro hanno un budget diverso e una squadra sulla carta più forte, come non sostengo che compreremo Gnabry, Kane o Theo Hernandez; gli acquisti saranno sicuramente di spessore molto più basso, ovvio! Come è altrettanto scontato che a me Gnabry, Kane e Theo piacerebbero moltissimo, molto più di Tchaouna e altri a noi accostati. Ma farsi venire le crisi perchè così non sarà lo trovo inutile. Sono 25 anni che non facciamo certi acquisti.
"Essere piagnucolosi è uno stile di vita!"
matador0975
Località: Torino
Messaggi: 4272
Iscritto il: 19/07/2019, 13:43

10/06/2024, 12:47

Takkar ha scritto:
10/06/2024, 11:59
matador0975 ha scritto:
10/06/2024, 11:48
Almeno sul calciomercato secondo me bisognerebbe attendere gli sviluppi e poi dare giudizi. Siamo al 10 Giugno....

Il Napoli 2 anni fa vendette diversi big, ricordo Koulibaly, Insigne e Ruiz e comprò lo sconosciuto Kvara, Anguissa e Kim e ha rotto il culo a tutti.
Chissà cosa dicevano i tifosi del Napoli?

Ora, non sostengo che vinceremo lo scudetto o che faremo come il Napoli, perchè loro hanno un budget diverso e una squadra sulla carta più forte, come non sostengo che compreremo Gnabry, Kane o Theo Hernandez; gli acquisti saranno sicuramente di spessore molto più basso, ovvio! Come è altrettanto scontato che a me Gnabry, Kane e Theo piacerebbero moltissimo, molto più di Tchaouna e altri a noi accostati. Ma farsi venire le crisi perchè così non sarà lo trovo inutile. Sono 25 anni che non facciamo certi acquisti.
vabbe oramai è partita la coglionella sulla campagna abbonamenti.
Direi che è un problema di un ordine superiore rispetto a Tchaouna o a chi chessia.
Me ricordo quella trasferta a carpì
Jeunesse Dorée
Località: Roma Nord
Messaggi: 684
Iscritto il: 19/09/2019, 13:08

10/06/2024, 12:52

Mettiamola così: se io giudicassi la Lazio al pari di una qualsiasi azienda e io fossi un investitore, e se il piano industriale presentato fosse questo (dimissioni Sarri, dimissioni Tudor, preso Baroni, via Anderson, via Alberto etc) non investirei nella Lazio.

O magari sbaglio io. Fammi vedere le azioni.
L’anno scorso stavano a 1,075.
Oggi a 0,664.

Eh niente, sta crescita non la vede nessuno.
C'eravamo, ci siamo, ci saremo...... eternamente degni!
Takkar
Località: Roma
Messaggi: 6678
Iscritto il: 17/05/2019, 22:39

10/06/2024, 13:02

Jeunesse Dorée ha scritto:
10/06/2024, 12:52
Mettiamola così: se io giudicassi la Lazio al pari di una qualsiasi azienda e io fossi un investitore, e se il piano industriale presentato fosse questo (dimissioni Sarri, dimissioni Tudor, preso Baroni, via Anderson, via Alberto etc) non investirei nella Lazio.

O magari sbaglio io. Fammi vedere le azioni.
L’anno scorso stavano a 1,075.
Oggi a 0,664.

Eh niente, sta crescita non la vede nessuno.
Nemmeno nella Juventus ad esempio che l'anno scorso stava a 2,55 e adesso sta a 1,9.

L'analisi dell'azienda Lazio o l'azienda Juve va anche contestualizzata al fatto che il settore in cui insistono ossia il calcio è in crisi profonda.
"Essere piagnucolosi è uno stile di vita!"
Tony
Località: Torino
Messaggi: 850
Iscritto il: 14/05/2019, 16:53

10/06/2024, 13:22

Non credo ci siano investitori interessati ad investire nel calcio se non per comprarsi le società e dare visibilità a se stessi ed ai loro progetti, anche i magnati di una volta tipo Berlusconi anche se ci buttavano tanti soldi avevano un ritorno in termini di immagine che valeva tutti gli investimenti fatti, tant'è che lo spilorcio ha pensato di fare la stessa cosa e già in Senato ci è arrivato, solo che lui non ci ha messo una lira se non i crediti che vantava verso la Regione quando si è comprato la società e chissà quanti ne ha già intascati ad oggi.

Comunque parliamo del nulla o si trova qualcuno interessato coi soldi che provi a fargli pressione pubblicamente o si cerca di fargli spendere qualche soldo in più in ogni caso l'unica arma in mano ai tifosi è la contestazione, l'alternativa è il silenzio e la passività.
Ultima modifica di Tony il 10/06/2024, 13:28, modificato 1 volta in totale.
Gato
Messaggi: 4027
Iscritto il: 09/05/2019, 16:46

10/06/2024, 13:27

Al 10 giugno, stiamo in una situazione di merda.

Hai perso tre titolari (luis, Kamada, Anderson), immobile è un ex giocatore e il suo "sostituto" una pippa.

Hai un Guendo che si guarda altrove come, giustamente, chiunque abbia mercato.

Poi che anche altre squadre siano cantieri aperti, non me ne frega un cazzo.

So solo che gli altri non hanno la triade Lotito - Fabiani - Enrico.

INTER MERDA
Arriverà quel giorno...

Avatar utente
Edo_88
Località: Guidonia
Messaggi: 4242
Iscritto il: 08/05/2019, 23:36

10/06/2024, 13:32

Preparate l'elmetto perché quest'anno l'obiettivo è quello di andare sulla parte sinistra della classifica, se ce dice bene eh, perché ci potremmo anche ritrovare nel lottare per non andare in B.
Non si tratta di esagerare
Non si tratta di esser tragici
Non si tratta di aspettare almeno il 31 agosto.

Stiamo nella merda più totale e prima ce ne accorgiamo meglio è. Quei due folli vanno fermati altrimenti qui si rischia veramente grosso
Avatar utente
maxipoppapump
Località: GUIDONIA
Messaggi: 75
Iscritto il: 14/05/2019, 13:30

10/06/2024, 14:31

Benvenuto Mister
E sentirai un grido alzarsi da lontano, sguardo agguerrito e fiero, soldati dell'asfalto!
È una storia scolpita nel duro cemento: nessuna resa, nessun pentimento!
Jeunesse Dorée
Località: Roma Nord
Messaggi: 684
Iscritto il: 19/09/2019, 13:08

10/06/2024, 15:24

Edo_88 ha scritto:Preparate l'elmetto perché quest'anno l'obiettivo è quello di andare sulla parte sinistra della classifica, se ce dice bene eh, perché ci potremmo anche ritrovare nel lottare per non andare in B.
Non si tratta di esagerare
Non si tratta di esser tragici
Non si tratta di aspettare almeno il 31 agosto.

Stiamo nella merda più totale e prima ce ne accorgiamo meglio è. Quei due folli vanno fermati altrimenti qui si rischia veramente grosso
E la madonna…non esageriamo.
Direi che il rischio concreto ad oggi è il campionato anonimo da decimo posto


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
C'eravamo, ci siamo, ci saremo...... eternamente degni!
Avatar utente
tribunateveretop
Località: roma
Messaggi: 199
Iscritto il: 12/05/2019, 13:44

10/06/2024, 15:27

Jeunesse Dorée ha scritto:
10/06/2024, 15:24
Edo_88 ha scritto:Preparate l'elmetto perché quest'anno l'obiettivo è quello di andare sulla parte sinistra della classifica, se ce dice bene eh, perché ci potremmo anche ritrovare nel lottare per non andare in B.
Non si tratta di esagerare
Non si tratta di esser tragici
Non si tratta di aspettare almeno il 31 agosto.

Stiamo nella merda più totale e prima ce ne accorgiamo meglio è. Quei due folli vanno fermati altrimenti qui si rischia veramente grosso
E la madonna…non esageriamo.
Direi che il rischio concreto ad oggi è il campionato anonimo da decimo posto


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
la Lazio non andra' mai piu in serie B , e non lotterà mai seriamente per qualcosa , ed ancor peggio della B
Avatar utente
Edo_88
Località: Guidonia
Messaggi: 4242
Iscritto il: 08/05/2019, 23:36

10/06/2024, 16:43

Jeunesse Dorée ha scritto:
Edo_88 ha scritto:Preparate l'elmetto perché quest'anno l'obiettivo è quello di andare sulla parte sinistra della classifica, se ce dice bene eh, perché ci potremmo anche ritrovare nel lottare per non andare in B.
Non si tratta di esagerare
Non si tratta di esser tragici
Non si tratta di aspettare almeno il 31 agosto.

Stiamo nella merda più totale e prima ce ne accorgiamo meglio è. Quei due folli vanno fermati altrimenti qui si rischia veramente grosso
E la madonna…non esageriamo.
Direi che il rischio concreto ad oggi è il campionato anonimo da decimo posto


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Guarda che tra il lottare per il decimo posto e la serie b ci passa un nulla eh, basta poco, stile 2010 o 2005, per fare un esempio

Inviato dal mio Pixel 8 utilizzando Tapatalk

matador0975
Località: Torino
Messaggi: 4272
Iscritto il: 19/07/2019, 13:43

10/06/2024, 18:58

Gato ha scritto:
Takkar ha scritto:
matador0975 ha scritto:
10/06/2024, 10:54
Gato ha scritto:
10/06/2024, 10:22
Non mi ricordo grosse contestazioni un anno fa dopo il secondo posto, oppure tre anni fa dopo l' ingaggio di sarri.
Neanche io, anzi ricordo record di abbonamenti e presenze allo stadio che non si vedevano dai tempi di cragnotti.
Ma l'anno scorso lotito aveva cambiato stile e non usciva con le sue sparate da coglione?
Gato ha scritto:
10/06/2024, 10:22
Analizziamo la situazione attuale?

- allenatore da bassa classifica (il CV parla per lui);
- fuggi fuggi generale da formello (luis, Anderson, forse Guendo...);
- infornata di giocatori presi da squadre retrocesse, salvate sull'unghia, oppure quasi retrocesse in turchia;
- rientro di una dozzina di pippe che dovrai, gioco forza, regalare a qualcuno;
-diciamo che è un CV simile a quello di delio rossi, pioli, petkovic e inzaghi
-fuggi fuggi ... felipe anderson se ne è voluto tornare in brasile. Luis alberto si vuole prendere i soldi del qatar e ha fatto quelle uscite sapendo che incontrava i favori della piazza. Guendo andra via? beh se andra via probabilmente sarà una bella plusvalenza presa da chi l'ha portato. Del resto dobbiamo fare il modello atalanta o no? Tutti ad ambire il modello atalanta che compra e vende e se lo facciamo noi c'è un fuggi fuggi?
- magari qui attendiamo le conferme di chi arriverà ma anche in questo caso: il modello da seguire è quello atalanta? mi mandate in confusione
Dipende sempre come uno vuole raccontare le cose:

Se l’Atalanta prende Djmsiti retrocesso con Benevento e Ederson dalla Salernitana salvata all’ultima giornata emergono capacità e programmazione….se la Lazio compre Tchaouna dalla Salernitana retrocessa e un giovane giocatore salvato all’ultima giornata non ha programmazione e brancola nel buio.

Te l’ho detto: l’obiettivo non è analizzare fatti ma utilizzare qualunque fatto per criticare.

Se l’Atalanta compre a 14 Guendo e lo rivende a 30 fa player trading, se lo facciamo noi si riduce tutto a:”Ooovedi! Se ne è annato perché noi non c’avemo er progettooooo! Noi scandagliamo le fogne! Lotito infame!”.
Vedo che non capite un cazzo.

INTER MERDA
Arriverà quel giorno...
Prova a spiegare quello che non abbiamo capito.

Inviato dal mio SM-S906B utilizzando Tapatalk

Me ricordo quella trasferta a carpì
Borderline
Località: Charleston, SC
Messaggi: 422
Iscritto il: 18/05/2019, 8:44

11/06/2024, 3:29

Percassi prende l'atalanta nel 2010.
Dal 2016 (era Gasperino) l'Atalanta ci arriva sopra 6 volte su 8 stagioni.
In Europa, l'Atalanta va 3 volte in Champions League, raggiungendo una volta gli ottavi e una volta i quarti.
La Lazio ci va 2 volte e arriva agli ottavi entrambe le volte.
in EL, vanno 4 volte, arrivano ai quarti e vincono la Coppa.
Noi siamo andati 5 volte, siamo arrivati una volta ai quarti e una volta ai sedicesimi. Le altre edizioni siamo usciti senza neanche passare il girone per via di rose corte e buchi in vari ruoli.

L'Atalanta ha stadio di proprietà, un progetto preciso e a lungo termine, una vera struttura societaria, ha un bilancio positivo tra cessioni e acquisti praticamente ogni anno, ed è diventata una potenza del calcio internazionale.

A me farebbe piacere capire su che basi possiamo anche per scherzo paraganore il progetto Atalanta con quello della Lazio.

La Lazio non programma, per questo si storce il naso quando prendi un DS da serie B e rincalzi da serie B. La Lazio di Lotito ha avuto un minimo di programmazione unicamente sotto Sarri, a cui comunque non hanno dato i giocatori richiesti, facendo una campagna acquisti ad Agosto inoltrato. La Lazio non ha una struttura societaria, per questo nessuno si fida di operazioni che sulla carta potrebbero anche essere buone. La Lazio società non ha un minimo della credibilità che si è costruita la società Atalanta in questi anni.

E questo senza neanche contare, che considerata la nostra piazza, sarebbero davvero altri gli esempi che dovremmo seguire e non quelli di una cittadina di 100,000 abitanti.
Lazio Patria Nostra
Takkar
Località: Roma
Messaggi: 6678
Iscritto il: 17/05/2019, 22:39

11/06/2024, 7:27

Borderline ha scritto:
11/06/2024, 3:29
Percassi prende l'atalanta nel 2010.
Dal 2016 (era Gasperino) l'Atalanta ci arriva sopra 6 volte su 8 stagioni.
In Europa, l'Atalanta va 3 volte in Champions League, raggiungendo una volta gli ottavi e una volta i quarti.
La Lazio ci va 2 volte e arriva agli ottavi entrambe le volte.
in EL, vanno 4 volte, arrivano ai quarti e vincono la Coppa.
Noi siamo andati 5 volte, siamo arrivati una volta ai quarti e una volta ai sedicesimi. Le altre edizioni siamo usciti senza neanche passare il girone per via di rose corte e buchi in vari ruoli.

L'Atalanta ha stadio di proprietà, un progetto preciso e a lungo termine, una vera struttura societaria, ha un bilancio positivo tra cessioni e acquisti praticamente ogni anno, ed è diventata una potenza del calcio internazionale.

A me farebbe piacere capire su che basi possiamo anche per scherzo paraganore il progetto Atalanta con quello della Lazio.

La Lazio non programma, per questo si storce il naso quando prendi un DS da serie B e rincalzi da serie B. La Lazio di Lotito ha avuto un minimo di programmazione unicamente sotto Sarri, a cui comunque non hanno dato i giocatori richiesti, facendo una campagna acquisti ad Agosto inoltrato. La Lazio non ha una struttura societaria, per questo nessuno si fida di operazioni che sulla carta potrebbero anche essere buone. La Lazio società non ha un minimo della credibilità che si è costruita la società Atalanta in questi anni.

E questo senza neanche contare, che considerata la nostra piazza, sarebbero davvero altri gli esempi che dovremmo seguire e non quelli di una cittadina di 100,000 abitanti.
Non hai, stranamente, citato i trofei vinti dal 2010 a oggi.
Cos’è? Evidenzi solo quello che ti fa comodo?
Una EL è frutto di programmazione mentre Coppe Italia e Supercoppe contro Juve Inter e la stessa Atalanta sono frutto di culo? Io ho capito che va di moda lodare l’Atalanta per dimostrare che noi facciamo schifo però….
"Essere piagnucolosi è uno stile di vita!"
Gato
Messaggi: 4027
Iscritto il: 09/05/2019, 16:46

11/06/2024, 8:26

La differenza fra Atalanta e Lazio è che, da esterno (perché non conosco le realtà bergamasca dall'interno), sembra esserci una programmazione coerente.
Da squadra di metà classifica, si è trasformata in squadra da alta classifica, rendendo episodici i piazzamenti sotto la zona Europa (una mancata qualificazione negli ultimi otto anni), spesso in Champions.
Ora hanno vinto una Europa League, cosa che noi manco sogniamo più.
Stesso allenatore da otto anni, un presidente che delega a professionisti, e sicuramente un ambiente più paziente e tranquillo rispetto a quello romano.

Da esterno, l'impressione è che a Bergamo abbiano un piano e qui so vada avanti un po' alla rinfusa.

INTER MERDA
Arriverà quel giorno...

Takkar
Località: Roma
Messaggi: 6678
Iscritto il: 17/05/2019, 22:39

11/06/2024, 8:44

Gato ha scritto:
11/06/2024, 8:26
La differenza fra Atalanta e Lazio è che, da esterno (perché non conosco le realtà bergamasca dall'interno), sembra esserci una programmazione coerente.
Da squadra di metà classifica, si è trasformata in squadra da alta classifica, rendendo episodici i piazzamenti sotto la zona Europa (una mancata qualificazione negli ultimi otto anni), spesso in Champions.
Ora hanno vinto una Europa League, cosa che noi manco sogniamo più.
Stesso allenatore da otto anni, un presidente che delega a professionisti, e sicuramente un ambiente più paziente e tranquillo rispetto a quello romano.

Da esterno, l'impressione è che a Bergamo abbiano un piano e qui so vada avanti un po' alla rinfusa.

INTER MERDA
Arriverà quel giorno...
Andando alla rinfusa arrivi agli ottavi di Champions, secondo in classifica, vinci 6 trofei che se non li vinci tu li vincono Juve Milan e Inter?
Oh, se noi andiamo alla rinfusa gli altri dovrebbero vincere più di noi, visto che hanno un progetto.

Abbiamo vinto a culo ben 6 trofei? Se io ne vinco 6 e vado a culo perchè chi ne vince uno lo ha fatto per programmazione?
Casomai il contrario!

Perchè se io compro l'Atalanta a 15 milioni e arrivo ai nostri tempi ho una crescita e io che la compro a 18 milioni con 140 Milioni di debiti solo col fisco e arrivo ai tempi nostri vado a culo?


In ogni caso ti lascio questo come lettura:

Un’altra cosa che avete letto ovunque, visto che negli stessi giorni l’Atalanta vinceva l’Europa League, è un azzardato – e assai sbagliato – paragone tra Inter e Atalanta. In cui i nerazzurri milanesi erano presi a esempio dei mali «delle proprietà straniere» e del «calcio in mano alla finanza». Mentre i nerazzurri bergamaschi venivano presentati come una proprietà solida, «italiana» e «di vecchio stampo». A rimpiangere un capitalismo industriale che, in quanto a fallimenti di società calcistiche, non era secondo a nessuno. Ma oltre a essere azzardato, il paragone è sbagliato. L’Atalanta è nella bolla della finanza tanto quanto l’Inter.

Gli incredibili giochi finanziari dell’Inter
Perché Steven Zhang, dell’imprenditore cinese Zhang Jindong fondatore di Suning, non sia riuscito a rimborsare il prestito a Oaktree non lo sapremo mai. A giugno 2023 l’Inter metteva a bilancio debiti per oltre 800 milioni di euro, di cui più della metà erano bond loan, ovvero prestiti obbligazionari. Ma sono debiti comuni nel pallone, tranquillamente rifinanziabili con altri debiti. Più probabilmente il mancato pagamento ha a che fare con alcuni processi in cui è coinvolto in Cina Zhang che, infatti, non ha presenziato alle varie feste scudetto. Ma questa è un’ipotesi.

Più interessante notare che, oltre al prestito obbligazionario che aveva in corso con Oaktree, nel 2022 l’Inter ha emesso altri bond alla Borsa di Lussemburgo del valore di 415 milioni di euro. Bond con interessi del 6,75%, scadenza nel 2027 e un piano di rimborso che prevede il pagamento di quasi l’intera cifra nell’ultima rata, pochi giorni prima della scadenza. Esattamente lo stesso tipo di accordo con Oaktree che, adesso che è proprietaria, però si trova in mano questi nuovi bond da 415 milioni. E non è finita qui. Questi nuovi bond infatti hanno una strana clausola.

Una clausola che prevede che, in caso di «change of control» (ovvero di cambio di proprietà nella società che ha emesso le obbligazioni), dovessero essere subito rimborsati al pieno del loro valore. Il 101%. Una clausola che rischiava di mettere seriamente nei guai Oaktree, che di questo bond è uno dei principali investitori. Ma la questione sembra risolta. Pare non si siano verificate le condizioni del «change of control». Vai a capire come sia possibile. Una cosa è certa però: l’esposizione debitoria e obbligazionaria dell’Inter, chiunque sia il suo proprietario, è tale e quale a prima.

E quelli non certo da meno dell’Atalanta
Certo, la situazione dei nerazzurri di Bergamo sembrerebbe assai diversa da quella dei nerazzurri di Milano. Quando la famiglia Percassi (vari marchi, centri commerciali e gestione della rete vendita di big come Gucci, Nike, Starbucks e altri in Italia) la compra in serie B nel 2010, la paga 15 milioni. Dopo quattordici anni, utili per 160 milioni di euro, grazie a otto bilanci di fila chiusi con il segno più anche per la strabiliante capacità di vendere giocatori, la sua valutazione si aggira sui 500 milioni di euro. O almeno, questa è la cifra su cui si è costruita la trattativa che nel 2022 ha portato la società di investimenti Bain Capital a rilevare il 55% del club.

Perché hai voglia a parlare «dell’imprenditore» Stephen Pagliuca, comproprietario dei Boston Celtics. In realtà l’Atlanta è in mano a una società specializzata in compravendita di fondi di private equity e venture capital. Pura alchimia finanziaria. E infatti, al momento del presunto acquisto del 55% delle quote, ecco che subito ci si perdeva tra holding create all’uopo nei paradisi fiscali del Lussemburgo e del Delaware. Gli stessi dove risiedono i misteriosi proprietari di Milan e Roma, e di metà del calcio europeo. Come per tutte le altre sappiamo quindi chi sono i presidenti, i copresidenti e i vice presidenti. Ma identificarli come proprietari risulta assai difficile.

Ma non è finita qui. Perché al momento dell’acquisto dell’Atalanta è stato emesso un bond in Austria di 152 milioni, poco più della metà cifra pagata (come l’Inter), con scadenza nel 2027 (come i nuovi bond dell’Inter) e con un tasso annuale del 8% (più o meno anche qui come l’Inter). Anche qui, come l’Inter, il bond grava sugli investitori e non sul club, ma poco cambia. Diciamo che i club non sarebbero falliti lo stesso. I bond sono in pegno a Carlyle e Ares, due fondi americani che hanno fatto da sottoscrittori (come Oaktree per l’Inter). Insomma, non sappiamo come finirà nel 2027. Ma di sicuro oggi le similitudini tra le proprietà finanziarie di Inter e Atalanta sono molto ma molte di più di quanto non sia raccontato.
"Essere piagnucolosi è uno stile di vita!"
Daniele_1991
Messaggi: 4924
Iscritto il: 11/05/2019, 21:52

11/06/2024, 9:17

Ancora parliamo dei 6 trofei, con il più recente datato 2019.
Come programma la Lazio, manco il Real Madrid secondo me.
Takkar
Località: Roma
Messaggi: 6678
Iscritto il: 17/05/2019, 22:39

11/06/2024, 9:20

Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 9:17
Ancora parliamo dei 6 trofei, con il più recente datato 2019.
Come programma la Lazio, manco il Real Madrid secondo me.
6 trofei vinti per culo giusto?
"Essere piagnucolosi è uno stile di vita!"
Blevins
Località: Roma
Messaggi: 4307
Iscritto il: 12/05/2019, 8:07

11/06/2024, 9:42

suor paola ha già detto che baroni merità l'opportunità nella onlus ssLazio?
Blevins
Località: Roma
Messaggi: 4307
Iscritto il: 12/05/2019, 8:07

11/06/2024, 9:44

Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 9:17
Ancora parliamo dei 6 trofei, con il più recente datato 2019.
Come programma la Lazio, manco il Real Madrid secondo me.
dopo la juve siamo quelli che ne hanno vinti di più che non ce lo sai?
Gato
Messaggi: 4027
Iscritto il: 09/05/2019, 16:46

11/06/2024, 10:07

Takkar ha scritto:
Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 9:17
Ancora parliamo dei 6 trofei, con il più recente datato 2019.
Come programma la Lazio, manco il Real Madrid secondo me.
6 trofei vinti per culo giusto?
Per culo direi solo la Supercoppa a Pechino.

Con Inzaghi, per me, la programmazione c'era. sempre con una scarpa ed una ciavatta, ma una idea di fondo c'era.

Anche con Sarri, prima del delirio elettorale del senatore.

Ecco. Se devo cercare un momento di discontinuità, lo individuo nell'ascesa politica di Lotito.

Prima il bersaglio grosso era la Lazio, ora è lo scranno vista ministero.
La Lazio la lascia col pilota automatico (con i ricavi fissi che hai è praticamente impossibile retrocedere, a meno di veri e propri suicidi) e tutte le energie sembrano veicolate nella politica.
Essendo lui un accentratore, non lascerà mai a nessuno troppo margine di manovra nella Lazio.
Ergo, per fare tutto, finisce per fare male.

La questione fondi ecc ecc è una merda assurda. Riprova del fatto che il calcio è una ottima lavatrice di soldi.

INTER MERDA
Arriverà quel giorno...

Daniele_1991
Messaggi: 4924
Iscritto il: 11/05/2019, 21:52

11/06/2024, 10:07

Takkar ha scritto:
11/06/2024, 9:20
Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 9:17
Ancora parliamo dei 6 trofei, con il più recente datato 2019.
Come programma la Lazio, manco il Real Madrid secondo me.
6 trofei vinti per culo giusto?
Manco ti rispondo Claudio.
Il Sigaro
Località: Roma
Messaggi: 7884
Iscritto il: 16/05/2019, 10:26

11/06/2024, 10:29

Per me la gestione della Lazio è peggiorata, e manco poco, negli ultimi anni.
Purtroppo in coincidenza con la crescita di altre società.
Tudor dalla Croazia incrocia le dita per la fumata bianca (cit.)
Takkar
Località: Roma
Messaggi: 6678
Iscritto il: 17/05/2019, 22:39

11/06/2024, 11:01

Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 10:07
Takkar ha scritto:
11/06/2024, 9:20
Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 9:17
Ancora parliamo dei 6 trofei, con il più recente datato 2019.
Come programma la Lazio, manco il Real Madrid secondo me.
6 trofei vinti per culo giusto?
Manco ti rispondo Claudio.
Non sai che rispondere, ovvio.
"Essere piagnucolosi è uno stile di vita!"
Takkar
Località: Roma
Messaggi: 6678
Iscritto il: 17/05/2019, 22:39

11/06/2024, 11:04

Gato ha scritto:
11/06/2024, 10:07
Takkar ha scritto:
Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 9:17
Ancora parliamo dei 6 trofei, con il più recente datato 2019.
Come programma la Lazio, manco il Real Madrid secondo me.
6 trofei vinti per culo giusto?
Per culo direi solo la Supercoppa a Pechino.

Con Inzaghi, per me, la programmazione c'era. sempre con una scarpa ed una ciavatta, ma una idea di fondo c'era.

Anche con Sarri, prima del delirio elettorale del senatore.

Ecco. Se devo cercare un momento di discontinuità, lo individuo nell'ascesa politica di Lotito.

Prima il bersaglio grosso era la Lazio, ora è lo scranno vista ministero.
La Lazio la lascia col pilota automatico (con i ricavi fissi che hai è praticamente impossibile retrocedere, a meno di veri e propri suicidi) e tutte le energie sembrano veicolate nella politica.
Essendo lui un accentratore, non lascerà mai a nessuno troppo margine di manovra nella Lazio.
Ergo, per fare tutto, finisce per fare male.

La questione fondi ecc ecc è una merda assurda. Riprova del fatto che il calcio è una ottima lavatrice di soldi.

INTER MERDA
Arriverà quel giorno...
Paradossalmente nel periodo "elettorale" ha raggiunto il miglior risultato di sempre in campionato e in Champions League.

Boh. Magari faremo campionati anonimi da qui in poi. Ma mi piacerebbe aspettare e vedere come va, anziché avere questa certezza o ribadire 6 volte al giono che andremo in B (che porta pure sfiga tra l'altro). Non ce l'ho con te.
"Essere piagnucolosi è uno stile di vita!"
Avatar utente
Fabietto1967
Località: Milano
Messaggi: 2017
Iscritto il: 11/05/2019, 22:12

11/06/2024, 11:50

Takkar ha scritto:
11/06/2024, 11:01
Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 10:07
Takkar ha scritto:
11/06/2024, 9:20
Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 9:17
Ancora parliamo dei 6 trofei, con il più recente datato 2019.
Come programma la Lazio, manco il Real Madrid secondo me.
6 trofei vinti per culo giusto?
Manco ti rispondo Claudio.
Non sai che rispondere, ovvio.
Scusa se ti rispondo io, non devo prendere le parti di Daniele e spesso condivido i tuoi post ma non entro nei loop, le coppe Italia e le successive supercoppe non sono state il risultato di programmazione mi sembra evidente perchè nessuna squadra lo fa.
La Coppa Italia è un trofeo che provi a vincere se nei turni ed il calendario della Coppa stessa ti avvantaggia e poi devi vincerla ovviamente.
La Supercoppa italiana è un trofeo a seguire in partita secca ed anche questa puoi vincerla e perderla ma non la programmi.

E' vero che la bacheca si è arricchita, è indubbio e non si buttano via, ma non è il risultato di un programma di crescita o manageriale riguardante la Lazio.
Lo sarebbe stato se nel frattempo sei sempre nei primi 4/5 posti in campionato, avanti nelle coppe europee sistematicamente, il valore della rosa che cresce etc etc.
Le gare sono la mia vita. Prima o dopo le gare c'è solo attesa (Steve McQueen)
Ama il tuo sogno se pur ti tormenta (G. D'Annunzio)
Avatar utente
mimmo
Località: Roma
Messaggi: 3968
Iscritto il: 13/05/2019, 1:30

11/06/2024, 11:58

i trofei si contano, non si pesano (cit.)
matador0975
Località: Torino
Messaggi: 4272
Iscritto il: 19/07/2019, 13:43

11/06/2024, 12:06


Fabietto1967 ha scritto: E' vero che la bacheca si è arricchita, è indubbio e non si buttano via, ma non è il risultato di un programma di crescita o manageriale riguardante la Lazio.
Lo sarebbe stato se nel frattempo sei sempre nei primi 4/5 posti in campionato, avanti nelle coppe europee sistematicamente, il valore della rosa che cresce etc etc.
Ma secondo te si può crescere in maniera indefinita?
Oggi valgo 10, domani 50, e così via?
La LAZIO sta crescendo. Sicuramente i primi anni più velocemente. Gli ultimi più lentamente.
Gli inciampi ci sono sempre.
Lo dimostra il napoli quest'anno.
L'atalanta 2 anni fa e così via.
La LAZIO negli ultimi 5 anni ha centrato 2 qualificazione champions.
Quest'anno drammatico è arrivata settima e non buttando punti da stupidi (e anche qualche decisione arbitrale dubbia) avrebbe potuto riessere in quelle parti.
Poi se ci aspettiamo che un giorno con la nostra crescita lenta possiamo arrivare con lotito a lottare con le 3 strisciate ti dico che è impossibile.
E non si tratta di essere mediocri, di essere pane e frittata o altro. Si tratta di realismo.
Ogni tifoso deve sperare di essere il napoli dell'anno scorso o l'atalanta di quest'anno sperando che tchaoua (o come si chiama) sia il nuovo kvara, che castellanos sia il nuovo osimeh ma deve essere sempre realista.


Inviato dal mio SM-S906B utilizzando Tapatalk

Me ricordo quella trasferta a carpì
Il Sigaro
Località: Roma
Messaggi: 7884
Iscritto il: 16/05/2019, 10:26

11/06/2024, 12:36

Possiamo dire che al termine di un ciclo triennale, iniziato quando Inzaghi è andato via, ci troviamo con:
- 0 trofei in bacheca
- 2 allenatori dimissionari
- I giocatori più forti (Milinkovic, Luis Alberto, Immobile, Anderson, Leiva) andati via o "finiti" per ragioni di età e non sostituiti
- Pochi soldi in cassa da spendere, sicuramente non più di quelli che c'erano prima
Al contempo, la proprietà (Lotito) ha assunto impegni vari, soprattutto istituzionali, che lo portano lontano da Formello e la società non è stata minimamente strutturata, essendo tutto affidato a un anziano DS con esperienze nelle serie minori e al figlio scemo del presidente.
Ovviamente, chiunque spera che Baroni si dimostri un allenatore di buon senso e di carattere (che sia un grandissimo talento ho qualche dubbio, se il curriculum conta qualcosa) e che i giocatori, soprattutto giovani, che arriveranno si rivelino col tempo delle buone prese.
Mi sembra intellettualmente onesto riconoscere che il quadro ad oggi non è esaltante, senza per questo che uno smetta di tifare, di andare allo stadio, di gridare forza Lazio sempre e comunque.
Tudor dalla Croazia incrocia le dita per la fumata bianca (cit.)
matador0975
Località: Torino
Messaggi: 4272
Iscritto il: 19/07/2019, 13:43

11/06/2024, 12:58

Guarda se dopo aver criticato sarri per 3 anni, pensando che il nostro allenatore ideale dovesse essere uno col cv di un baroni, ora che arriva baroni dovremmo ambire ad un allenatore tipo sarri

Inviato dal mio SM-S906B utilizzando Tapatalk

Me ricordo quella trasferta a carpì
Takkar
Località: Roma
Messaggi: 6678
Iscritto il: 17/05/2019, 22:39

11/06/2024, 13:00

Fabietto1967 ha scritto:
11/06/2024, 11:50
Takkar ha scritto:
11/06/2024, 11:01
Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 10:07
Takkar ha scritto:
11/06/2024, 9:20
Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 9:17
Ancora parliamo dei 6 trofei, con il più recente datato 2019.
Come programma la Lazio, manco il Real Madrid secondo me.
6 trofei vinti per culo giusto?
Manco ti rispondo Claudio.
Non sai che rispondere, ovvio.
Scusa se ti rispondo io, non devo prendere le parti di Daniele e spesso condivido i tuoi post ma non entro nei loop, le coppe Italia e le successive supercoppe non sono state il risultato di programmazione mi sembra evidente perchè nessuna squadra lo fa.
La Coppa Italia è un trofeo che provi a vincere se nei turni ed il calendario della Coppa stessa ti avvantaggia e poi devi vincerla ovviamente.
La Supercoppa italiana è un trofeo a seguire in partita secca ed anche questa puoi vincerla e perderla ma non la programmi.

E' vero che la bacheca si è arricchita, è indubbio e non si buttano via, ma non è il risultato di un programma di crescita o manageriale riguardante la Lazio.
Lo sarebbe stato se nel frattempo sei sempre nei primi 4/5 posti in campionato, avanti nelle coppe europee sistematicamente, il valore della rosa che cresce etc etc.
E come mai se è così facile vincere quelle coppe non le hanno vinte anche le altre squadre (quelle col progetto...)?
Io vedo che i vincitori sono stati nel recente passato Lazio, Juve, Inter e Napoli. O sbaglio?

Quindi: abbiamo vinto 6 trofei a culo o meritandoli?

Perchè dobbiamo sminuire dei trofei per dare addosso ad una gestione? Se uno deve contestare un aspetto gestionale che si può migliorare o del quale non condivide l'approccio, perchè deve dire che è tutto una merda che non vale nulla? Piuttosto contesta nel merito, no?

Se a te non piace la scelta di Baroni e la politica di ringiovanimento della società sei libero di dirlo. Dire che le coppe che hai vinto fanno ridere e che è facile vincerle per rappresentare che tutto quello che si fa è senza programmazione non significa nulla, anzi è una contraddizione bella e buona!
"Essere piagnucolosi è uno stile di vita!"
Goosebump
Località: Roma
Messaggi: 3217
Iscritto il: 23/08/2020, 19:42

11/06/2024, 13:12

Ma per me,tralasciando proprio i primi anni, e considerando da quando è a regime, la Lazio di Lotito è più o.meno sempre lì.

Il che non significa né tutto male, né tutto bene considerando anche il fatto che durante questo percorso si è vinto qualcosa, anche se poi via via la lista delle squadre che negli ultimi anni non hanno vinto nulla o poco si assottiglia sempre di più... e bisogna tenerlo fortemente in considerazione.

Oggi come ieri siamo una squadra outsider. Di certo oggi non mi sento di dire che siamo in lotta per lo scudetto così come per la champions league o per vincere l'Europa league o la coppa Italia.

Siamo un punto interrogativo e per me in generale lo siamo sempre stati ovviamente da colonna sinistra di classifica in su.
Takkar
Località: Roma
Messaggi: 6678
Iscritto il: 17/05/2019, 22:39

11/06/2024, 13:16

matador0975 ha scritto:
11/06/2024, 12:58
Guarda se dopo aver criticato sarri per 3 anni, pensando che il nostro allenatore ideale dovesse essere uno col cv di un baroni, ora che arriva baroni dovremmo ambire ad un allenatore tipo sarri

Inviato dal mio SM-S906B utilizzando Tapatalk
Viste le critiche mosse circa il fatto che i precedenti allenatori fossero troppo rigidi su un unico modulo dovrebbero piuttosto essere contenti visto che Baroni in un anno solo ha cambiato 6 moduli di gioco :)

Già mi immagino la confusione che si vivrà il prossimo anno: giochiamo a 4, no a 3, io ho visto 5 difensori. Tu? Io 6! :)
"Essere piagnucolosi è uno stile di vita!"
matador0975
Località: Torino
Messaggi: 4272
Iscritto il: 19/07/2019, 13:43

11/06/2024, 13:23

Takkar ha scritto:
matador0975 ha scritto:
11/06/2024, 12:58
Guarda se dopo aver criticato sarri per 3 anni, pensando che il nostro allenatore ideale dovesse essere uno col cv di un baroni, ora che arriva baroni dovremmo ambire ad un allenatore tipo sarri

Inviato dal mio SM-S906B utilizzando Tapatalk
Viste le critiche mosse circa il fatto che i precedenti allenatori fossero troppo rigidi su un unico modulo dovrebbero piuttosto essere contenti visto che Baroni in un anno solo ha cambiato 6 moduli di gioco :)

Già mi immagino la confusione che si vivrà il prossimo anno: giochiamo a 4, no a 3, io ho visto 5 difensori. Tu? Io 6! :)
Ma oltre alla rigidezza tattica abbiamo sempre criticato sarri perché era troppo ambizioso e chiedeva giocatori fuori dalle nostre tasche.
Lo stesso per tudor che voleva fare un repulisti.
Ora arriva baroni che sicuramente farà le sue richiesta ma sarà più di bocca buona e cercherà di far rendere al meglio quello che ha (magari adattando il modulo) ma non va bene lo stesso.
Dobbiamo seguire l'atalanta perché prende i giovani e fa il player trading, ma se prendiamo i giovani noi è ridimensionamento e se vediamo i giocatori scappano.
Chi li capisce è bravo


Inviato dal mio SM-S906B utilizzando Tapatalk

Me ricordo quella trasferta a carpì
Avatar utente
mimmo
Località: Roma
Messaggi: 3968
Iscritto il: 13/05/2019, 1:30

11/06/2024, 13:49

matador0975 ha scritto:Guarda se dopo aver criticato sarri per 3 anni, pensando che il nostro allenatore ideale dovesse essere uno col cv di un baroni, ora che arriva baroni dovremmo ambire ad un allenatore tipo sarri

Inviato dal mio SM-S906B utilizzando Tapatalk
trovami il messaggio di chi sperava di avere un allenatore che come massimo in carriera avesse una salvezza alla penultima giornata in serie a.
Daniele_1991
Messaggi: 4924
Iscritto il: 11/05/2019, 21:52

11/06/2024, 13:59

Takkar ha scritto:
11/06/2024, 13:00
Fabietto1967 ha scritto:
11/06/2024, 11:50
Takkar ha scritto:
11/06/2024, 11:01
Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 10:07
Takkar ha scritto:
11/06/2024, 9:20
Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 9:17
Ancora parliamo dei 6 trofei, con il più recente datato 2019.
Come programma la Lazio, manco il Real Madrid secondo me.
6 trofei vinti per culo giusto?
Manco ti rispondo Claudio.
Non sai che rispondere, ovvio.
Scusa se ti rispondo io, non devo prendere le parti di Daniele e spesso condivido i tuoi post ma non entro nei loop, le coppe Italia e le successive supercoppe non sono state il risultato di programmazione mi sembra evidente perchè nessuna squadra lo fa.
La Coppa Italia è un trofeo che provi a vincere se nei turni ed il calendario della Coppa stessa ti avvantaggia e poi devi vincerla ovviamente.
La Supercoppa italiana è un trofeo a seguire in partita secca ed anche questa puoi vincerla e perderla ma non la programmi.

E' vero che la bacheca si è arricchita, è indubbio e non si buttano via, ma non è il risultato di un programma di crescita o manageriale riguardante la Lazio.
Lo sarebbe stato se nel frattempo sei sempre nei primi 4/5 posti in campionato, avanti nelle coppe europee sistematicamente, il valore della rosa che cresce etc etc.
E come mai se è così facile vincere quelle coppe non le hanno vinte anche le altre squadre (quelle col progetto...)?
Io vedo che i vincitori sono stati nel recente passato Lazio, Juve, Inter e Napoli. O sbaglio?

Quindi: abbiamo vinto 6 trofei a culo o meritandoli?

Perchè dobbiamo sminuire dei trofei per dare addosso ad una gestione? Se uno deve contestare un aspetto gestionale che si può migliorare o del quale non condivide l'approccio, perchè deve dire che è tutto una merda che non vale nulla? Piuttosto contesta nel merito, no?

Se a te non piace la scelta di Baroni e la politica di ringiovanimento della società sei libero di dirlo. Dire che le coppe che hai vinto fanno ridere e che è facile vincerle per rappresentare che tutto quello che si fa è senza programmazione non significa nulla, anzi è una contraddizione bella e buona!
Io credo tu abbia problemi di comprensione di un testo oppure sei qui dentro solo per fare polemica (o forse tutte e due).
Non ho mai detto che abbiamo vinto i trofei per culo, ma che è passata una vita calcistica nel mentre.
Vorrei pure capire chi abbia detto che dovevamo mandare via Sarri per prendere profili alla Baroni.
Te e il torinese ve la cantate e ve la suonate da soli.
Avatar utente
Fiorini
Località: Roma
Messaggi: 2469
Iscritto il: 12/05/2019, 11:15

11/06/2024, 13:59

Passare da un allenatore che guadagnava 3,5 milioni l'anno con un passato in squadre importanti come Juve e Chelsea ad uno che ne guadagnerà 1,5 e ha sempre guidato squadre da retrocessione è indubbiamente un ridimensionamento.. chi non lo ammette o è cieco o è un parente di lotito

Non parliamo poi degli obiettivi di mercato.. tutti giocatori che provengono dal Verona e dalla Salernitana o da paesi con campionati inferiori rispetto alla serie A
Daniele_1991
Messaggi: 4924
Iscritto il: 11/05/2019, 21:52

11/06/2024, 14:00

mimmo ha scritto:
11/06/2024, 13:49
matador0975 ha scritto:Guarda se dopo aver criticato sarri per 3 anni, pensando che il nostro allenatore ideale dovesse essere uno col cv di un baroni, ora che arriva baroni dovremmo ambire ad un allenatore tipo sarri

Inviato dal mio SM-S906B utilizzando Tapatalk
trovami il messaggio di chi sperava di avere un allenatore che come massimo in carriera avesse una salvezza alla penultima giornata in serie a.
Ho scritto la stessa cosa in contemporanea.
Poi si diverte a dare del cazzaro agli altri…
Casaldepazzi
Località: Roma
Messaggi: 1960
Iscritto il: 21/05/2019, 13:00

11/06/2024, 14:17

Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 14:00
mimmo ha scritto:
11/06/2024, 13:49
matador0975 ha scritto:Guarda se dopo aver criticato sarri per 3 anni, pensando che il nostro allenatore ideale dovesse essere uno col cv di un baroni, ora che arriva baroni dovremmo ambire ad un allenatore tipo sarri

Inviato dal mio SM-S906B utilizzando Tapatalk
trovami il messaggio di chi sperava di avere un allenatore che come massimo in carriera avesse una salvezza alla penultima giornata in serie a.
Ho scritto la stessa cosa in contemporanea.
Poi si diverte a dare del cazzaro agli altri…
Ma alla fine si è ricordato la cazzata del flaminio o t’ha ridato del cazzaro a buffo?
Speriamo che takkar e matador usino precauzioni :103

Scrivete puttanate cit.
Takkar
Località: Roma
Messaggi: 6678
Iscritto il: 17/05/2019, 22:39

11/06/2024, 14:30

Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 13:59
Takkar ha scritto:
11/06/2024, 13:00
Fabietto1967 ha scritto:
11/06/2024, 11:50
Takkar ha scritto:
11/06/2024, 11:01
Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 10:07
Takkar ha scritto:
11/06/2024, 9:20
Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 9:17
Ancora parliamo dei 6 trofei, con il più recente datato 2019.
Come programma la Lazio, manco il Real Madrid secondo me.
6 trofei vinti per culo giusto?
Manco ti rispondo Claudio.
Non sai che rispondere, ovvio.
Scusa se ti rispondo io, non devo prendere le parti di Daniele e spesso condivido i tuoi post ma non entro nei loop, le coppe Italia e le successive supercoppe non sono state il risultato di programmazione mi sembra evidente perchè nessuna squadra lo fa.
La Coppa Italia è un trofeo che provi a vincere se nei turni ed il calendario della Coppa stessa ti avvantaggia e poi devi vincerla ovviamente.
La Supercoppa italiana è un trofeo a seguire in partita secca ed anche questa puoi vincerla e perderla ma non la programmi.

E' vero che la bacheca si è arricchita, è indubbio e non si buttano via, ma non è il risultato di un programma di crescita o manageriale riguardante la Lazio.
Lo sarebbe stato se nel frattempo sei sempre nei primi 4/5 posti in campionato, avanti nelle coppe europee sistematicamente, il valore della rosa che cresce etc etc.
E come mai se è così facile vincere quelle coppe non le hanno vinte anche le altre squadre (quelle col progetto...)?
Io vedo che i vincitori sono stati nel recente passato Lazio, Juve, Inter e Napoli. O sbaglio?

Quindi: abbiamo vinto 6 trofei a culo o meritandoli?

Perchè dobbiamo sminuire dei trofei per dare addosso ad una gestione? Se uno deve contestare un aspetto gestionale che si può migliorare o del quale non condivide l'approccio, perchè deve dire che è tutto una merda che non vale nulla? Piuttosto contesta nel merito, no?

Se a te non piace la scelta di Baroni e la politica di ringiovanimento della società sei libero di dirlo. Dire che le coppe che hai vinto fanno ridere e che è facile vincerle per rappresentare che tutto quello che si fa è senza programmazione non significa nulla, anzi è una contraddizione bella e buona!
Io credo tu abbia problemi di comprensione di un testo oppure sei qui dentro solo per fare polemica (o forse tutte e due).
Non ho mai detto che abbiamo vinto i trofei per culo, ma che è passata una vita calcistica nel mentre.
Vorrei pure capire chi abbia detto che dovevamo mandare via Sarri per prendere profili alla Baroni.
Te e il torinese ve la cantate e ve la suonate da soli.
Tu hai problemi con la punteggiatura:

io non ho scritto che tu hai detto che abbiamo vinto per culo, ma ho chiesto, infatti ho messo il punto di domanda, come li abbiamo vinti questi 6 trofei e attendo una tua risposta in merito.

E' culo o ci sono dei meriti?

Non è necessario che quando non sapete come rispondere la buttate in caciara con la storia delle provocazioni....come sta facendo peraltro il tuo amico 3570 poco sopra.
Se vuoi argomenti oppure puoi non rispondere.

Attendo riscontro,
Grazie
Ultima modifica di Takkar il 11/06/2024, 14:36, modificato 3 volte in totale.
"Essere piagnucolosi è uno stile di vita!"
Takkar
Località: Roma
Messaggi: 6678
Iscritto il: 17/05/2019, 22:39

11/06/2024, 14:33

Fiorini ha scritto:
11/06/2024, 13:59
Passare da un allenatore che guadagnava 3,5 milioni l'anno con un passato in squadre importanti come Juve e Chelsea ad uno che ne guadagnerà 1,5 e ha sempre guidato squadre da retrocessione è indubbiamente un ridimensionamento.. chi non lo ammette o è cieco o è un parente di lotito

Non parliamo poi degli obiettivi di mercato.. tutti giocatori che provengono dal Verona e dalla Salernitana o da paesi con campionati inferiori rispetto alla serie A
Ah, adesso si misura tutto dall'ingaggio. Io qui dentro a quello pagato 3,5 ho sentito dare dell'incompetente ad esempio.
Per il giudizio parlerà il campo. Anche a me sarebbe piaciuto un tecnico diverso, con più pedigree ma te lo ricordi come è stato trattato uno dal pedigree?

il peggior tecnico della storia, peggio di Ballardini (cit.)
Ultima modifica di Takkar il 11/06/2024, 14:37, modificato 1 volta in totale.
"Essere piagnucolosi è uno stile di vita!"
matador0975
Località: Torino
Messaggi: 4272
Iscritto il: 19/07/2019, 13:43

11/06/2024, 14:35

mimmo ha scritto:
11/06/2024, 13:49
matador0975 ha scritto:Guarda se dopo aver criticato sarri per 3 anni, pensando che il nostro allenatore ideale dovesse essere uno col cv di un baroni, ora che arriva baroni dovremmo ambire ad un allenatore tipo sarri

Inviato dal mio SM-S906B utilizzando Tapatalk
trovami il messaggio di chi sperava di avere un allenatore che come massimo in carriera avesse una salvezza alla penultima giornata in serie a.
Amore mio, pensa se mi metto a cercare i messaggi di chi ne scrive 50 al giorno.
Chiaramente non ha scritto che "massimo in carriera avesse una salvezza alla penultima giornata in serie a." ma aveva scritto esplicitamente che allenatori tipo sarri non andavano bene per una squadra come la LAZIO e ci serviva qualcuno che non inpuntasse sui giocatori ma che facesse rendere al meglio i giocatori che la societa gli dava.
Ora se Gilardino (o equivalenti) sia meglio di baroni ci puo stare ma nn vedo cv molto distanti.
Me ricordo quella trasferta a carpì
Daniele_1991
Messaggi: 4924
Iscritto il: 11/05/2019, 21:52

11/06/2024, 14:58

Takkar ha scritto:
11/06/2024, 14:30
Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 13:59
Takkar ha scritto:
11/06/2024, 13:00
Fabietto1967 ha scritto:
11/06/2024, 11:50
Takkar ha scritto:
11/06/2024, 11:01
Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 10:07
Takkar ha scritto:
11/06/2024, 9:20
Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 9:17
Ancora parliamo dei 6 trofei, con il più recente datato 2019.
Come programma la Lazio, manco il Real Madrid secondo me.
6 trofei vinti per culo giusto?
Manco ti rispondo Claudio.
Non sai che rispondere, ovvio.
Scusa se ti rispondo io, non devo prendere le parti di Daniele e spesso condivido i tuoi post ma non entro nei loop, le coppe Italia e le successive supercoppe non sono state il risultato di programmazione mi sembra evidente perchè nessuna squadra lo fa.
La Coppa Italia è un trofeo che provi a vincere se nei turni ed il calendario della Coppa stessa ti avvantaggia e poi devi vincerla ovviamente.
La Supercoppa italiana è un trofeo a seguire in partita secca ed anche questa puoi vincerla e perderla ma non la programmi.

E' vero che la bacheca si è arricchita, è indubbio e non si buttano via, ma non è il risultato di un programma di crescita o manageriale riguardante la Lazio.
Lo sarebbe stato se nel frattempo sei sempre nei primi 4/5 posti in campionato, avanti nelle coppe europee sistematicamente, il valore della rosa che cresce etc etc.
E come mai se è così facile vincere quelle coppe non le hanno vinte anche le altre squadre (quelle col progetto...)?
Io vedo che i vincitori sono stati nel recente passato Lazio, Juve, Inter e Napoli. O sbaglio?

Quindi: abbiamo vinto 6 trofei a culo o meritandoli?

Perchè dobbiamo sminuire dei trofei per dare addosso ad una gestione? Se uno deve contestare un aspetto gestionale che si può migliorare o del quale non condivide l'approccio, perchè deve dire che è tutto una merda che non vale nulla? Piuttosto contesta nel merito, no?

Se a te non piace la scelta di Baroni e la politica di ringiovanimento della società sei libero di dirlo. Dire che le coppe che hai vinto fanno ridere e che è facile vincerle per rappresentare che tutto quello che si fa è senza programmazione non significa nulla, anzi è una contraddizione bella e buona!
Io credo tu abbia problemi di comprensione di un testo oppure sei qui dentro solo per fare polemica (o forse tutte e due).
Non ho mai detto che abbiamo vinto i trofei per culo, ma che è passata una vita calcistica nel mentre.
Vorrei pure capire chi abbia detto che dovevamo mandare via Sarri per prendere profili alla Baroni.
Te e il torinese ve la cantate e ve la suonate da soli.
Tu hai problemi con la punteggiatura:

io non ho scritto che tu hai detto che abbiamo vinto per culo, ma ho chiesto, infatti ho messo il punto di domanda, come li abbiamo vinti questi 6 trofei e attendo una tua risposta in merito.

E' culo o ci sono dei meriti?

Non è necessario che quando non sapete come rispondere la buttate in caciara con la storia delle provocazioni....come sta facendo peraltro il tuo amico 3570 poco sopra.
Se vuoi argomenti oppure puoi non rispondere.

Attendo riscontro,
Grazie
Le supercoppe sono vittorie a sé, non credo ci voglia chissà quale programmazione.
Le Coppe Italia grazie a una crescita, seppur lenta.
Nel mentre sono svariati anni che non vinciamo un cazzo, ma resti fossilizzato sui 6 trofei in 20 stagioni.

Chi è il mio amico 3570? Se intendi Casaldepazzi, posso assicurarti che non l’ho mai visto in vita mia, di conseguenza difficilmente potremmo essere amici.
IO_DistintaMente
Località: Roma
Messaggi: 1170
Iscritto il: 08/06/2021, 18:11

11/06/2024, 14:58

Fabietto1967 ha scritto:
11/06/2024, 11:50
Takkar ha scritto:
11/06/2024, 11:01
Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 10:07
Takkar ha scritto:
11/06/2024, 9:20
Daniele_1991 ha scritto:
11/06/2024, 9:17
Ancora parliamo dei 6 trofei, con il più recente datato 2019.
Come programma la Lazio, manco il Real Madrid secondo me.
6 trofei vinti per culo giusto?
Manco ti rispondo Claudio.
Non sai che rispondere, ovvio.
Scusa se ti rispondo io, non devo prendere le parti di Daniele e spesso condivido i tuoi post ma non entro nei loop, le coppe Italia e le successive supercoppe non sono state il risultato di programmazione mi sembra evidente perchè nessuna squadra lo fa.
La Coppa Italia è un trofeo che provi a vincere se nei turni ed il calendario della Coppa stessa ti avvantaggia e poi devi vincerla ovviamente.
La Supercoppa italiana è un trofeo a seguire in partita secca ed anche questa puoi vincerla e perderla ma non la programmi.

E' vero che la bacheca si è arricchita, è indubbio e non si buttano via, ma non è il risultato di un programma di crescita o manageriale riguardante la Lazio.
Lo sarebbe stato se nel frattempo sei sempre nei primi 4/5 posti in campionato, avanti nelle coppe europee sistematicamente, il valore della rosa che cresce etc etc.
purtroppo non gli entra in testa.
ok le coppe italia sono segno di programmazione e lungimiranza, tutti i teams a giugno dicono che si stanno organizzando per vincere la coppa italia
solo davvero chi è rincoglionito o vuole mantenere il punto non capisce la differenza di gestione negli esempi spesso citati.
ma davvero si può pensare che non vende i giocatori per affetto o per un senso di crescita, fare compravendita significa organizzarsi e dedicare moooolto tempo alla gestione della carretta.
per il nostro panzone una volta che trova i giocatori un tantinello capaci se li tiene fino allo sfinimento perchè gli garantiscono un minimo di capacità pedatoria e la sicurezza di stare nei conti con il minimo dello sforzo e continuare ad avere la sua bella medaglia al petto da mostrare senza nessuna rottura di coglioni(parliamo di un mister nessuno che se non avesse la Lazio non se lo inculerebbe nemmeno enrichetto)
d'altronde come capiscono pure i sassi la Lazio si autogestisce con i ricavi sicuri da paytv e altro anche questi senza che il dottor panza debba fare chissà cosa.
Non bisognerebbe mai incontrare i propri miti.
Rischi di scoprire che le grandi opere che ti hanno fatto sognare tanto le hanno pensate stando seduti sul cesso, aspettando una scarica di diarrea

Torna a “Piazza della Libertà”